A chi è rivolto

Il servizio è rivolto a tutti i cittadini che si trovano nella condizione di poter richiedere un contributo per meriti particolari.

Inoltre, il servizio è rivolto agli enti del terzo settore (associazioni e gruppi informali) i quali possono richiedere un contributo per il sostegno alle loro attività e progetti.

Descrizione

Il Comune può decidere di erogare contributi a cittadini e enti del terzo settore in base alle richieste pervenute e al regolamento comunale.

Come fare

La richiesta di contributo deve essere effettuata compilando il modulo online.

Cosa serve

Nel caso in cui si tratti di contributo a sostegno di attività e progetti, il richiedente deve presentare opportuna documentazione delle spese sostenute.

Cosa si ottiene

Nel caso in cui il Comune approvi la richiesta di contributo, il richiedente otterrà il contributo richiesto o parte di esso.

Tempi e scadenze

Il Comune ha 30 giorni di tempo per valutare le richieste arrivate. Non sono previste scadenze.

Quanto costa

Il servizio è gratuito.

Ulteriori informazioni

Per quanto riguarda la richiesta di contributo per il superamento e l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati:

  1. Il contributo per costi:
    • fino a Euro 2582,28 è concesso in misura pari alla spesa effettivamente sostenuta;
    • da Euro 2582,28 a Euro 12911,42 è aumentato del 25% della spesa effettivamente sostenuta superiore a Euro 2582,28 (es.: per una spesa di Euro 7746,85, il contributo è pari a Euro 2582,28 più il 25% di Euro 5164,57, cioè è di Euro 3873,43);
    • per costi da Euro 12911,42 a Euro 51645,7 è aumentato di un ulteriore 5% della spesa effettivamente sostenuta superiore a Euro 12911,42 (es.: per una spesa di Euro 41316,55 il contributo è pari a Euro 2582,28 più il 25% di Euro 10329,14, più il 5% di Euro 28405,13 cioè di 5 + 5 + 2,75 ovvero ammonta a Euro 6584,83);
  2. Si precisa che per opere funzionalmente connesse si intendono quelle volte alla rimozione di barriere architettoniche che ostacolano la stessa funzione ( ad es. funzione di accesso all’immobile; funzione di visibilità dell’alloggio), come di seguito esemplificato. Pertanto, qualora di intenda realizzare più opere, se queste sono funzionalmente connesse, il richiedente deve formulare un’unica domanda essendo unico il contributo che, a sua volta verrà computato in base alla spesa complessiva.
    Parimenti, qualora di un’opera o più opere funzionalmente connesse possano fruire più portatori di handicap, deve essere presentata una sola domanda da uno dei portatori di handicap, in quanto uno solo è il contributo concesso.
    Se invece le opere riguardano l’abbattimento di barrire che ostacolano funzioni tra loro diverse (A. funzione di accesso es.: installazione ascensore; B. funzione di vivibilità es.: adeguamento servizi igienici) l’istante deve presentare una domanda per ognuna di esse e può ottenere quindi più di un contributo.
    Si precisa inoltre che i contributi ai sensi della legge n. 13/89 sono cumulabili con altri concessi a qualsiasi titolo per la realizzazione della stessa opera, fermo restando che l’importo complessivo dei contributi non può superare la spesa effettivamente sostenuta.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Ufficio Servizi alla Persona

Indirizzo Sede municipale in Via Roma, 65

Pagina aggiornata il 26/03/2024, 09:02

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri